90 anni per i Geometri, gli aquilani spengono le candeline

--> Leggi l'articolo originale qui <--


I Geometri della Provincia dell’Aquila lo scorso 11 febbraio hanno festeggiato i 90 anni della legge che ha fondato la Professione del Geometra.

La festa è iniziata con una assemblea presso il Collegio Provinciale di L’Aquila dove hanno partecipato con entusiasmo sia giovani che anziani Geometri di tutta la Provincia, che hanno messo in evidenza la peculiarità professionale tipica del Geometri.

Ospiti dell’assemblea sono stati alcuni Consiglieri Nazionali dei Geometri e della Cassa di Previdenza che, oltre a portare i saluti dei rispettivi presidenti nazionali, hanno illustrato, soprattutto ai giovani colleghi, la legge che ha istituito con fondamento ed ordinamento giuridico la professione del Geometra.

L’attività del Geometra è ed è risultata sempre prioritaria sulle altre professioni tecniche in quanto il Geometra è profondo conoscitore del territorio e lo mantiene nel migliore dei modi, risiedendovi anche capillarmente.
L’attività del Geometra ha permesso, per buona parte, la ricostruzione nazionale dopo gli eventi bellici dell’ultimo conflitto mondiale, ha risollevato l’attività agricola montana gestendo la legge della montagna.
I condoni edilizi, emanati da legge per oltre un decennio, sono stati gestiti, per la maggior quantità, dai Geometri senza commettere scorrettezze nei confronti della committenza e sia nei confronti dei Comuni dove questi condoni, venivano depositati.

Importante poi il ruolo dei Geometri in quest’ultimo decennio, visto che si sono fatti carico della gestione, per una buona parte, della ricostruzione post terremoto del 2009.

Loro l’impegno di fornire alla Protezione Civile una grande quantità di produzione topografica, propedeutica alla progettazione delle case di prima accoglienza (C.A.S.E.).

Ma il lavoro silenzioso ed indispensabile del Geometra è stato e resterà sempre quello del mediatore fra l’interesse privato e quello pubblico con denunce di successione, frazionamenti immobiliari e di terreni, accatastamenti, consulenze varie, consulenze per la Magistratura e per altri Organi dello Stato, ecc.

L’assemblea celebrativa dei 90anni della professione è terminata con il taglio di una torta, l’apertura di una bottiglia di spumante ed un brindisi all’intera professione.

Una conviviale, presso un ristorante cittadino, ha concluso una bella ed entusiasmante giornata.

L’articolo 90 anni per i Geometri, gli aquilani spengono le candeline sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *