Consiglio di Stato, anche l’UDC è salva

--> Leggi l'articolo originale qui <--


Il Consiglio di Stato respinge anche il ricorso contro la lista dell’UDC. Il Consiglio regionale mantiene l’attuale assetto.

Tutti respinti i ricorsi al Consiglio di Stato relativi all’esito delle scorse elezioni regionali. Confermati, di fatto, tutti i consiglieri e l’attuale assetto del Consiglio. I giudici, infatti, hanno respinto anche il ricorso attraverso cui veniva contestata la validità della lista UDC-DC-IDEA, che ha eletto la consigliera Marianna Scoccia. La lista, infatti, non aveva raccolto le firme previste, in virtù della deroga concessa ai partiti già rappresentati a livello nazionale. Una rappresentanza contestata nei modi dai ricorrenti.

[CLICCA QUI per consultare la sentenza integrale]

«Dopo 8 mesi, finalmente, – commenta Marianna Scoccia – il Consiglio di Stato ha posto la parola fine ad una vicenda che aveva del grottesco. Resta il rammarico per aver compreso che dietro l’azione legittima di alcuni cittadini ci fosse la mano di alcune forze politiche. Il numero ed i curricula dei professionisti coinvolti fa chiaramente intendere che ci sia stata un’azione tesa ad eliminare per via giudiziaria una rappresentanza politica che forse qualcuno ritiene scomoda».

L’articolo Consiglio di Stato, anche l’UDC è salva sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *