L’Aquila – Hatria, Cappellacci: “La squadra c’è, ma bisogna crescere”

--> Leggi l'articolo originale qui <--


di Claudia Giannone

Nuovo prepartita per il tecnico rossoblù Roberto Cappellacci: dopo l’importante vittoria casalinga nel turno infrasettimanale contro il San Gregorio, l’allenatore de L’Aquila 1927 si prepara alla trasferta sul campo dell’Hatria.

“La squadra c’è. Ci sono comunque da considerare le partite precedenti rispetto alle ultime due giocate: siamo una squadra che deve crescere: non saremo mai una squadra stellare che può stravincere il campionato come l’anno scorso, ma possiamo certamente diventare competitivi e lottare per il vertice. Abbiamo fatto bene in casa, ma fuori abbiamo sempre toppato. È una squadra ancora da decifrare: sa che può migliorare ed essere competitiva, ma deve farlo”.

“L’Hatria è un’ottima squadra che sa mettere in difficoltà – ha proseguito – se faremo una buona partita, sarà un passo avanti per continuare su questa linea. Non dobbiamo risbatterci il muso. Gli altri avranno sempre il dente avvelenato con noi: dobbiamo avere la forza, la consapevolezza e la continuità di andare a giocare su questi campi e di fare una buona prestazione. Di Benedetto? Domani giocherà. L’unico dubbio che ho è Di Francia, che ha avuto un problema all’adduttore”.

L’articolo L’Aquila – Hatria, Cappellacci: “La squadra c’è, ma bisogna crescere” sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *